Fotografo d'Arte

Su Hector Adalid

Hector Adalid, il fotografo d’arte

Nato a Città del Messico nel 1974, Hector Adalid ha sempre subito il fascino della natura, delle persone e della loro storia.
La sua produzione fotografica riflette gli studi di antropologia. Hector ritorna spesso nella sua terra di origine per raccontarne gli abitanti, le bande di strada e i gruppi dei Nativi d’America che vivono nelle montagne a nord del Messico. Il suo ultimo lavoro è parte dell’esposizione permanente al Museo Nazionale di Storia e Antropologia di Città del Messico.

Hector Adalid rafforza la passione per la fotografia e l’arte durante la sua permanenza ad Amsterdam, dove ha vissuto per due anni. Dall’Europa di sposta a New York dove lavora come assistente di numerosi fotografi.

I propri lavori sono stati pubblicati in numerose riviste di settore in Europa, Stati Uniti a America Latina. Celeste, Elle Germany e L’Optimum per citarne alcune.

Hector ha sempre subito il fascino della macro fotografia astratta di composizioni naturali. Quando incontra Stefano Sanna, pioniere della “Metacycling Art” a New York, decide subito di unire questo nuovo concetto artistico alla fotografia di alto livello.

In seguito Hector ha continuato a collaborare con Stefano in Sardegna, isola paradisiaca nel Mar Mediterraneo. Le opere sulle quali hanno lavorato insieme sono state esposte per la prima volta a Zurigo/Svizzera.

Metacycling Photo Art di Hector Adalid in collaborazione con Stefano Sanna

L’idea

L’idea della Foto d’Arte è frutto della collaborazione tra gli artisti Stefano Sanna, Sardegna/Italia, Hector Hadalid, New York/Stati Uniti e i curatori del Sasa Art Team (Sanna/Adalid).

I pezzi originali presenti nelle composizioni di Metacycling Art di Stefano Sanna sono resti ritrovati nelle spiagge e nei cantieri abbandonati. Assi di vecchi pescherecci di oltre 100 anni verniciate con 4-5 mani di pittura. Stefano individua subito quali colori possono rendere al meglio la fotografia artistica. Prima della sessione fotografica Hector seleziona i componenti di legno o di metallo arrugginito oggetto della sua fotografia.

Sperimentazioni

Dietro alla realizzazione di una fotografia artistica ci sono diverse sessioni di prova. Terminati questi primi passaggi vengono scelti fino a 100 soggetti che diventeranno Metacycling Photo.

La realizzazione

Gli scatti vengono effettuati con attrezzature digitali ad alta risoluzione e sotto una luce ottimale (la luce naturale nello Studio in Sardegna o in galleria).  Hector estrae fino a 10 immagini per ogni opera. Quelle ritenute migliori  vengono sottoposte alla valutazione dell’artista e approvate per un campione di prova (Artist Proof/AP). Le versioni standard sono immagini digitali in DIBOND (conosciuto anche come Dibond Digital o Raybond, un pannello composito costituito da due lamine in alluminio e un nucleo in polietilene. La superficie esterna, verniciata a base poliestere, garantisce un’ottima finitura).

Nella fase finale gli artisti e i curatori stabiliscono le caratteristiche definitive dell’oggetto d’arte come la dimensione, la scelta cromatica e la cornice.
Gli artisti prediligono stampare su pannelli acrilici lavorati “a sandwich”.

Conclusioni

Ciò che rende la Metacycling Photo Art così speciale è l’unicità di ciascun oggetto. La collaborazione dei due artisti esalta la connessione esistente tra il soggetto e la materia attraverso la macro fotografia. Colori e forme degli oggetti delle Photo Art di Hector e Stefano sono diverse e molteplici come la natura e il suo microcosmo.Ogni pezzo d’arte racconta la propria storia, dalla nascita di un albero dal seme, dall’usura di tavole e assi, dalla costruzione di una nave, dalla sua esistenza fino alla demolizione. Stefano scopre e crea un oggetto che Hector sviluppa con attrezzature digitali professionali rendendolo un oggetto d’arte unico.

Hector Adalid Photo Art Esposizioni 2018
Luglio 2018, Pier 66, Art and Hospitality, Ft. Lauderdale, Florida/Stati Uniti
Agosto 2018, SaSa Art Gallery, San Pantaleo, Sardegna/Italia
Settembre 2018, International Contemporary Art Fair Zurigo/Svizzera
Dicembre 2018, ICFF Design Fair, Ft. Lauderdale, Florida/Stati Uniti
Dicembre 2018, William Braemer Fine Art Gallery, Wynwood/Art District Miami, Florida/USA
Dicembre 2018, Red Dot Art Fair, Miami, Florida/Stati Uniti

Hector Adalid Esibizioni  2019
Febbraio 2019, Art Fusion Galleries, St. Petersburg, Florida/Stati Uniti
Aprile 2019, SaSa Art Gallery, San Pantaleo, Sardegna/Italia
Maggio 2019, Open Art Code, Ginevra/Svizzera
Giugno 2019, Art Basel Week, OpenArt Code, Basilea/Svizzera
Giugno 2019, Studio Abba Gallery, Firenze/Italia
Settembre 2019, Contemporary Art Museum Tokyo/Giappone
Dicembre 2019, Art Fusion Galleries, Miami, Florida/Stati Uniti
Lettaratura: Art Compendium, “Metacycling Art by Stefano Sanna in Collaboration with Photo Artist Hector Adalid”, Dicembre 2019, Miami, Florida/USA (84 Pages)

References:
www.sasa-art.com
www.instagram.com/hector_adalid_photoart.com

Contact:
Isabel Scharenberg, New York City/USA isabel@sasa-art.com
Claudia Wente-Waedlich, Cologne/Germany claudia@sasa-art.com

“Apprezzate la Metacycling Art di Stefano Sanna nella macro fotografia digitale di Hector Adalid”

Rainer Waedlich

Direttore Wkomma art management

This post is also available in: English (Inglese) Deutsch (Tedesco) 日本語 (Giapponese)